Il Paesino - Trova e prenota B&B in Sicilia

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Richiedi un preventivo gratuito e personalizzato.

Il giro d'Italia 2018 passerà anche da Licodia Eubea

Pubblicato in data 11-01-2018 da ilpaesino

 

L'ufficialità si avrà a metà ottobre, ma una cosa è già certa: i riflettore del Giro d'Italia 2018 saranno puntati anche su Vizzini. La più importante competizione ciclistica della Penisola, per il secondo anno consecutivo, farà tappa in Sicilia. è stato infatti siglato – grazie all'operazione condotta dall'assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo – un nuovo accordo tra la Regione siciliana e la Rcs Sport che prevede nuovamente il passaggio del Giro in Sicilia. Con ben tre frazioni: Catania-Caltagirone, Agrigento-Santa Ninfa e Caltanissetta-Etna.

 

Cortese: «Vizzini torna protagonista» – Non era mai accaduto prima d'ora che il Giro attraversasse lo Stretto per due anni consecutivi. Una buona occasione per valorizzare quanto di bello c'è nell'Isola, considerato che le protagoniste delle tre frazioni della Corsa rosa saranno alcune tra le città più affascinanti della Sicilia: la quarta tappa partirà infatti da Catania e si concluderà a Caltagirone, passando dal barocco dei siti Unesco di Militello in Val di Catania e Palazzolo Acreide, ai borghi di Monterosso Almo e Ferla. E a Vizzini: secondo quanto riportato oggi sul quotidiano La Sicilia, il Giro attraverserà, infatti, anche il nostro paese, come accaduto già nel 1976, in occasione della semitappa Catania-Siracusa (giornata di apertura) della 59esima edizione. 
«Vizzini, grazie a questa occasione – ha commentato il sindaco, Vito Cortese – che ha una 

 

rilevanza internazionale, torna a essere una città protagonista nel panorama siciliano». Per l'assessore al Turismo e allo Spettacolo, Pietro La Rocca, «grazie all'impegno personale dell'assessore Barbagallo, si presenta per Vizzini una straordinaria occasione di rilancio turistico e di risonanza mediatica. L'Amministrazione comunale profonderà tutte le energie necessarie per preparare la città a un così importante appuntamento». 
La quinta tappa prenderà il via da Agrigento per arrivare nella tristemente nota Valle del Belice, a Santa Ninfa (in provincia di Trapani): una scelta non casuale, visto che il prossimo anno ricorrerà il 50esimo anniversario dal violento terremoto che costò la vita ad oltre 300 persone. L'ultima tappa siciliana – la sesta a livello nazionale – condurrà i ciclisti da Caltanissetta all'Osservatorio Astrofisico sull'Etna.

L'ufficialità si avrà a metà ottobre, ma una cosa è già certa: i riflettore del Giro d'Italia 2018 saranno puntati anche su Vizzini. La più importante competizione ciclistica della Penisola, per il secondo anno consecutivo, farà tappa in Sicilia. è stato infatti siglato – grazie all'operazione condotta dall'assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo – un nuovo accordo tra la Regione siciliana e la Rcs Sport che prevede nuovamente il passaggio del Giro in Sicilia. Con ben tre frazioni: Catania-Caltagirone, Agrigento-Santa Ninfa e Caltanissetta-Etna.

 

Cortese: «Vizzini torna protagonista» – Non era mai accaduto prima d'ora che il Giro attraversasse lo Stretto per due anni consecutivi. Una buona occasione per valorizzare quanto di bello c'è nell'Isola, considerato che le protagoniste delle tre frazioni della Corsa rosa saranno alcune tra le città più affascinanti della Sicilia: la quarta tappa partirà infatti da Catania e si concluderà a Caltagirone, passando dal barocco dei siti Unesco di Militello in Val di Catania e Palazzolo Acreide, ai borghi di Monterosso Almo e Ferla. E a Vizzini: secondo quanto riportato oggi sul quotidiano La Sicilia, il Giro attraverserà, infatti, anche il nostro paese, come accaduto già nel 1976, in occasione della semitappa Catania-Siracusa (giornata di apertura) della 59esima edizione. 
«Vizzini, grazie a questa occasione – ha commentato il sindaco, Vito Cortese – che ha una rilevanza internazionale, torna a essere una città protagonista nel panorama siciliano». Per l'assessore al Turismo e allo Spettacolo, Pietro La Rocca, «grazie all'impegno personale dell'assessore Barbagallo, si presenta per Vizzini una straordinaria occasione di rilancio turistico e di risonanza mediatica. L'Amministrazione comunale profonderà tutte le energie necessarie per preparare la città a un così importante appuntamento». 

La quinta tappa prenderà il via da Agrigento per arrivare nella tristemente nota Valle del Belice, a Santa Ninfa (in provincia di Trapani): una scelta non casuale, visto che il prossimo anno ricorrerà il 50esimo anniversario dal violento terremoto che costò la vita ad oltre 300 persone. L'ultima tappa siciliana – la sesta a livello nazionale – condurrà i ciclisti da Caltanissetta all'Osservatorio Astrofisico sull'Etna.

comments powered by Disqus
Copyright © 2018 [Il Paesino, tradizioni e sapori]. Tutti i diritti riservati. Portale web realizzato in collaborazione con il comune di Licodia Eubea.